La Psicoterapia autogena o bionomica

La Psicoterapia autogena o bionomica

La psicoterapia autogena,  basandosi sul TA, da questo metodo prende il nome. Sostiene la persona nel suo percorso di autorealizzazione.

Il nome deriva da Bios, vita e Nomos, legge.  

Secondo le leggi della vita, ciascuna persona è unica e ha un suo personale piano di vita che gli consente di autorealizzarsi.

La psicoterapia bionomica sostiene la persona nel suo percorso di autorealizzazione.

La psicoterapia si basa sul Training Autogeno di Schultz e da questo metodo prende il nome.

Il Training Autogeno, infatti, non è solo una tecnica di rilassamento assai valida, ma con la guida dello psicoterapeuta, può costituire la base di una psicoterapia breve molto efficace.

Il percorso terapeutico inizia con l’apprendimento del TA e porta in breve tempo ad una iniziale sedazione dell’ansia generalizzata e degli eventuali sintomi a questa correlati.

A questa prima fase di sedazione emotiva, segue una successiva di normalizzazione neurovegetativa: migliorano tutte le funzioni dell’organismo.

Ciò comporta maggior sicurezza e fiducia in se stessi e motivazione a proseguire nel percorso terapeutico.

In molti casi, già a questo punto migliorano i sintomi che hanno portato alla richiesta di intervento.

Successivamente è possibile proseguire nella terapia tramite l’elaborazione di formule specifiche dirette al sintomo somatico (le cosiddette formule d’organo) e comportamentale (formule di proponimento). 

E’ possibile anche intervenire su sintomi specifici, ad esempio le fobie, con una tecnica detta desensibilizzazione autogena

Quanto costa

Il costo di ciascuna seduta è di 70 euro, fatturate come “prestazioni sanitarie”.

Per ulteriori informazioni o per prenotare un incontro:

Scrivere a info@patriziabelleri.it

oppure

Telefonare al 339.1480.554 In caso di mancata risposta, lasciare un messaggio in segreteria, oppure inviare un SMS o un messaggio su Whatsapp.